Come Elefante Rosso è apparso sul nostro cammino.

La prima apparizione di Elefante Rosso

Un gruppo di amici si ritrovò per creare insieme qualcosa di nuovo e aiutarsi a valorizzare le loro competenze. C’erano, una Psicologa, una Psicomotricista, un operatore olistico, un praticante zen, un’esperta di meditazione, uno scrittore e un musicista.  Insieme decisero di intraprendere un percorso utilizzando ognuno la propria bussola. 


C’erano, una psicologa, una Psicomotricista, un operatore olistico, un praticante zen, un’esperta di meditazione, uno scrittore e un musicista……

Si inoltrarono nel bosco per trovare ispirazione, concentrazione, e quel silenzio che favorisce l’ascolto, la presenza e l’accoglienza del nuovo che arriva. All’improvviso però …. 

Una fitta nebbia metallica li avvolse

Una nebbia fitta li avvolse. Non si trattava della solita nebbia, ma di una nebbia quasi metallica… formata dalle onde magnetiche che una abnorme sovraesposizione all’etere generava …. Improvvisamente la confusione fu l’unico comune denominatore. Le bussole smisero di funzionare…  Gli aghi ai poli si smagnetizzarono e cominciarono ad arrivare messaggi, fuorvianti, da ogni dove. Gli amici si trovarono persi, senza capire più da che parte andare e come muoversi per raggiungere il loro obiettivo.

Demoralizzati cercarono ristoro ai piedi di un grande albero. Si sedettero inermi, fino a quando, sul calar della sera, si diradò la nebbia, e comparve davanti a loro, come per magia, un grande elefante, tutto rosso. Non si trattava di un elefante qualunque, ma di un elefante parlante, che di li a poco sarebbe diventato il loro animale guida. L’elefante, infatti, dopo essersi presentato e aver chiesto loro che cosa facessero lì accasciati nel bosco, quasi al buio, svelò il segreto del suo manto. – Dovete sapere che il mio manto si è colorato di rosso, non solo perché incarna tutti i fattori protettivi, che possono tenere me, e i miei protetti, al riparo da quella fastidiosa nebbia, ma anche perché, il mio manto, è simbolo del potere creativo, della forza delle parole. Nel momento stesso in cui io mi presento come Elefante Rosso, subito voi mi vedete Rosso, non è vero? In effetti, io lo sono, ma voi mi avreste visto rosso a prescindere. Le parole creano immagini immediate. Parole e immagini comunicano con l’inconscio, individuale e collettivo, e sono in grado di generare nuove possibilità e nuovi mondi

Gli amici rimasero a bocca aperta. Sorpresi, furono comunque persuasi, fin da subito, di aver trovato un riferimento e una bussola unica, chiara e affidabile, in grado di guidarli verso la strada giusta. Iniziarono così a raccontare ad Elefante Rosso, per filo e per segno, le loro idee e gli ostacoli che avevano incontrato lungo il loro cammino di realizzazione. Le grandi orecchie Rosse erano ben aperte e ascoltarono tutto, con molto interesse e attenzione. Assorti gli amici attesero la risposta di Elefante Rosso attendendo, fiduciosi, e un pò impazienti, che egli elaborasse le informazioni e gli dicesse qualcosa. Elefante Rosso, dopo un momento di raccoglimento, sicuro, alzò la sua lunga proboscide e gli indicò la via. Gli fece poi strada, senza esitare, era un percorso che conosceva come le sue tasche, guidandoli passo a passo, verso la loro nuova sede. Una volta giunti a destinazione gli amici si accorsero che quel luogo era ancora più bello di come potessero immaginare. Le loro bussole, tornarono a funzionare, cosicché ognuno potè continuare a dare il proprio contributo in autonomia. Elefante Rosso si rivelò, quindi, un aiuto fondamentale e fidato, in grado di far ritrovare la strada e di aiutare ognuno di loro ad esprimere le proprie risorse. Gli amici proseguirono felici e soddisfatti, realizzando i propri obiettivi.

Se anche a te capita di sentirti in difficoltà e di non sapere da che parte andare, di non riuscire a raggiungere i tuoi obiettivi, senza perdere la tua autenticità, fatti aiutare da qualcuno che conosca tutti gli angoli del percorso, che sappia dove ti sta portando. Fatti dare una mano, in modo da ritrovare al più presto la tua nuova bussola personale e decidere tu dove andare.

Ilaria Civa Delfonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: